OVO emozioni con il Cirque du Soleil

Piccoli abitanti di un mondo ai nostri piedi: sono gli insetti che si immaginano protagonisti di OVO. Lo spettacolo segna il ritorno del Cirque du Soleil in Italia per permettere anche al pubblico di casa nostra di dare sfogo alla fantasia ed emozionarsi davanti alle creazioni che sembrano mettere in crisi la legge di gravità. Al centro dello spettacolo è l’incontro tra un uovo e quell’universo insospettabile che si agita sotto i nostri piedi. Quel simbolo del ciclo della vita incontra quegli insetti che lavorano, mangiano, saltano, lottano in una perpetua esplosione di energia e di movimento. Così lo spettacolo OVO vive sui contrasti tra selvaggio e delicato, quando al levarsi del sole gli insetti riprendono la loro vita.

L’uovo, Ovo in Portoghese, fa da fil rouge allo spettacolo rappresentando lo straordinario incontro in cui si imbatte una sbalordita coccinella. In più graficamente vuole ricordare un insetto attraverso le due O che simboleggiano gli occhi e la V al centro che rappresenta il naso.

Tra i protagonisti di OVO troviamo le formiche che qui fanno roteare altre formiche. Mentre una libellula dà prova di incredibile equilibrismo, una lucciola è impegnata in velocissimi momenti di giocoleria. E ancora, troviamo il ragno contorsionista, mentre un altro è impegnato in un incredibile momento di equilibrismo pedalando su un monociclo su un filo. Altre emozioni le assicurano una farfalla sulle fasce aeree e degli scarabei trapezisti. E non sono che alcuni momenti destinati a regalare più di un sussulto e una emozione agli spettatori.

Ad accompagnare ciò che si svolge sulla scena è la musica che combina bossanova, samba, musica funk ed elettronica. Inoltre la musica brasiliana con il suono delle percussioni. Tutto avviene in un mondo che ricrea degli habitat come una foresta, una grotta e, altre volte, una casa. A dominare il mondo di questi insetti è un fiore di 6 metri, che diventa un personaggio vero e proprio.

OVO è il 25º spettacolo del Cirque du Soleil, creato in occasione del 25º anniversario di quella che è ormai una vera impresa dello spettacolo dal vivo. Presentato a Montreal nell’aprile 2009 è stato poi portato in una ventina di Paesi. Anche gli artisti parlano più lingue, oltre al francese e l’inglese, anche cinese, portoghese e molte altre. Ora OVO arriva in Italia. In particolare a Torino al Pala Alpitour dal 28 settembre all’1 ottobre; Pesaro al Vitrifrigo Arena dal 26 al 29 ottobre; Bologna all’Unipol Arena dal 2 al 5 novembre; Firenze al Nelson Mandela Forum dall’8 al 12 novembre.

Le prevendite sono già aperte.

(nella foto, slackwire uno dei momenti spettacolari all’interno dello spettacolo OVO del Cirque du Soleil)